L' Arte di Bilanciare la Medicina Alternativa con la Scienza Medica

· Chiropratica,Medicina Alternativa,Scienza Medica,USA

Come guaritore alternativo, il chiropratico comprende che un corpo umano è in grado di funzionare al meglio senza bisogno di integratori chimici. Ciò ha portato all'idea che il corpo sia anche in grado di guarire se stesso senza bisogno di prodotti chimici, pillole, composti, iniezioni e in alcuni casi persino di un intervento chirurgico. Le droghe sono generalmente considerate le stesse pozioni che indeboliscono la capacità di un corpo di riprendersi dopo una malattia e come tali possono provocare più danni con la capacità innata del corpo di autoregolarsi che devono essere evitate quando possibile. Eppure quest'ultima affermazione mostra che anche i chiropratici hanno dovuto abbracciare l'idea che ci sia un tempo e un luogo per ogni cosa, comprese le droghe. L'arte di bilanciare la medicina alternativa con le scoperte della scienza medica è diventata la nuova missione della chiropratica, e mentre alcuni singoli professionisti sembrano essere più abili di altri, è sicuro dire che questo aspetto della cura chiropratica non è dovuto a cambiare in qualsiasi momento presto.   

Ciò che ha reso dolorosamente ovvia la necessità di questo adattamento è stato il giorno in cui i chiropratici sono stati un giorno spinti al ruolo di medici di base e, come tali, hanno dovuto realizzare i limiti che erano parte integrante della loro professione (usa) - non solo auto imposti, ma imposti anche dalle compagnie assicurative che vorrebbero vedere i risultati con un minimo di visite e test d'ufficio. Pertanto, molti chiropratici hanno sentito la pressione di lavorare con altri operatori sanitari e mentre in molti casi ciò potrebbe significare che i loro pazienti sono ancora sottoposti a regimi farmacologici, iniezioni e persino interventi chirurgici, il professionista della chiropratica si è reso conto che in realtà c'è molto beneficio che deve essere raccolto dal paziente medio che è in grado di avere il meglio di entrambi i mondi.   

Certo, ci sono ancora alcuni puristi che negano l'idea che la medicina di tipo convenzionale possa essere bilanciata con l'approccio olistico puro, ma in generale questi sono in minoranza. È interessante notare che molti chiropratici si affidano effettivamente ai risultati delle loro controparti convenzionali per arrivare a valutazioni adeguate dei loro pazienti stessi. A questo si aggiunga il fatto che il modo in cui le strutture corporee e anche gli aspetti neurologici del corpo possono ora essere trattati con una metodologia avanzata ha determinato il progresso della medicina convenzionale, e non sorprende che i chiropratici non vedano più la medicina consolidata come nemica ma invece come bordo da cui possono fare un balzo in avanti nella ricerca della modalità perfetta di trattamento del paziente. I chiropratici fino ad oggi eviteranno l'uso di qualsiasi farmaco e cercheranno invece di consigliare i pazienti per aiutare il corpo a guarire se stesso con l'aiuto di metodi alternativi. Molti chiropratici a tal fine hanno un rapporto di lavoro con un agopuntore, un consulente alimentare e anche un aromaterapeuta in modo che la mente e il corpo possano essere trattati. Eppure, a differenza dei vecchi tempi, i chiropratici sono arrivati ​​a rispettare la scienza medica come un'autorità che non solo fornisce molti componenti validi per la cura di un paziente, ma in molti modi rende anche il lavoro di un chiropratico molto più semplice.

All Posts
×

Almost done…

We just sent you an email. Please click the link in the email to confirm your subscription!

OK