I 5 COMPONENTI DELLA TECNICA GONSTEAD

Prendereste una decisione riguardante la salute dei vostri pazienti con qualcosa di meno di TUTTE le informazioni disponibili?

· Gonstead Technique

Ogni paziente merita di avere un'analisi correlata nel proprio quadro clinico per garantire il massimo livello di chiropratica. Ciò garantirà la specificità e, in ultima analisi, la fiducia del paziente nelle capacità del medico.

 

Un componente da solo non ti dà piena certezza: ecco perché utilizziamo collettivamente la visualizzazione, strumentazione, palpazione, raggi X e sintomi del paziente per determinare il punto esatto che necessita un aggiustamento. Quando tutti questi fattori sono correlati, è più probabile che si dia al paziente un aggiustamento specifico. Maggiore è la specificità, maggiore sarà il cambiamento che noteremo nella salute del paziente. Il Dr. Gonstead ha notato che tre aggiustamenti sul segmento vertebrale sbagliato potrebbero causare una sublussazione; quindi è estremamente importante essere il più specifici possibile.

RAGGI X

Il sistema Gonstead visualizza la colonna vertebrale completa sia A-P che laterale. La dimensione del film è di 14 "x 36" con il paziente posizionato in modo da includere l’ischio fino il occipite. I film full spine utilizzano meno radiazioni rispetto alle sezionali, forniscono un conteggio vertebrale accurato, con una rappresentazione completa del profilo della colonna vertebrale per l'analisi della postura con carico assiale e possono mostrare problemi diversi dalla lamentela principale, che non sono tutti raggiungibili attraverso l'uso di film sezionali . I raggi X della colonna vertebrale sono essenziali per la Chiropractica Gonstead. Consentono di considerare pienamente il paziente nell'analisi e nelle procedure correttive.

PALPAZIONE

Sia la palpazione statica che quella in movimento sono utilizzate nella Chiropratica Gonstead per individuare con precisione le aree di coinvolgimento. La palpazione statica è la parte "pratica" dell'esame. Ciò indicherà cambiamenti di contorno, tono, consistenza e temperatura sul paziente. La palpazione del movimento viene utilizzata per determinare una sublussazione e il suo elenco.

STRUMENTAZIONE

Classicamente uno strumento a doppia sonda (Nervoscope) viene utilizzato per ottenere un confronto bilaterale della temperatura della colonna vertebrale per individuare le aree di infiammazione. Le letture ottenute tramite la strumentazione mostreranno se sono presenti o meno sublussazioni, se vengono corrette e quando la correzione è stata raggiunta.

VISUALIZZAZIONE

Prendiamo in considerazione tutte le informazioni che possiamo ottenere dal paziente semplicemente guardandolo con molta attenzione. Nel sistema Gonstead la visualizzazione inizia dal momento in cui il paziente entra nel studio. Le differenze di altezza tra le orecchie, le spalle e i fianchi, nonché la postura e l'andatura sono utili per confermare i risultati dei raggi X e della palpazione.

GESTIONE CASO CLINICO (Sintomatologia)

Comprendendo i problemi relativi alla salute di un paziente aiuterà a determinare l'area in cui quel paziente avrà bisogno di un aggiustamento. I sintomi possono aiutare a separare le due parti del sistema nervoso autonomo (simpatico e parasimpatico) e aiutare ad applicare un aggiustamento specifico.

Nel sistema Gonstead applichiamo tutte le informazioni da queste modalità di analisi e correliamo i nostri risultati per determinare la causa più probabile del problema del paziente. Dopo aver trovato le sublussazioni, viene applicata la corretta tecnica Gonstead per correggere efficacemente le aree problematiche.

Il sistema Gonstead si concentra sulla dinamica del disco intervertebrale come causa sottostante delle sublussazioni e delle conseguenti disfunzioni neurologiche. Si potrebbe quindi dire che i medici di Gonstead sono "dottori del disco vertebrale".

Add paragraph text here.

All Posts
×

Almost done…

We just sent you an email. Please click the link in the email to confirm your subscription!

OK