Capisci la Sublussazione?

· sublussasione,Chiropractice,osteopatia,fisioterapia

Nella terminologia chiropratica, la sublussazione - talvolta chiamata anche sublussazione vertebrale - si riferisce semplicemente a una condizione che indica un numero qualsiasi di disturbi che si pensa siano riconducibili a una vertebra che non è adeguatamente allineata con il resto della colonna vertebrale. Dopotutto, la colonna vertebrale stessa è un numero di vertebre che sono vagamente collegate per consentire a un essere umano di piegarsi, torcersi e muoversi. Nel corso di tali movimenti è del tutto possibile far cadere una vertebra fuori allineamento. In alcuni casi questo disallineamento può essere grave e provocare un dolore lancinante, mentre in altri casi l'allineamento può essere solo leggermente influenzato e il dolore può essere avvertito solo quando la vertebra disallineata viene spostata in una certa direzione. In casi estremi, l'improvviso cambiamento di posizione di una vertebra può causare l'intrappolamento dei nervi entro i confini delle parti mobili della vertebra, pizzicandoli o inibendo in altro modo l'informazione che viene trasmessa lungo questi fili sensibili. Ciò può portare a una serie di disturbi, nessuno dei quali può essere ricondotto direttamente alla vertebra disallineata. 

  Mentre il campo della chiropratica ha indubbiamente preso in prestito questo termine dal campo della medicina ortopedica, è importante sottolineare che non si riferisce allo stesso tipo di condizioni che sarebbero diagnosticate e trattate in uno studio ortopedico. È un dato di fatto, mentre è una realtà di vecchia data che la medicina affermata abbia guardato la chiropratica con qualcosa di simile alla sfiducia e, a volte, ha deriso le sue affermazioni, l'idea di una terminologia condivisa sicuramente non sta bene con un gran numero di medici. Pertanto, non sorprende affatto quando i medici mettono ripetutamente in guardia contro l'uso della terminologia medica in un modo che non è del tutto approvato dalle associazioni mediche americane. Certo, c'è spazio per errori - se ci fosse molta condivisione di file - ma considerando il fatto che quando i chiropratici parlano di sublussazione, è scontato che si riferiscano al disallineamento della colonna vertebrale e ai sintomi che possono presentarsi, è raro che si verifichino errori dovuti alla terminologia interdisciplinare. 

  È interessante notare che anche nel campo della chiropratica non esiste una definizione chiara del termine e nemmeno l'aderenza alla terminologia. Alcuni professionisti tendono a schierarsi con la comunità medica e cercano di aggirare del tutto l'uso del termine sublussazione, mentre altri lo usano all'interno del quadro di lavoro che lo definisce sin dai suoi primi giorni. Eppure, indipendentemente da quale lato della questione potresti atterrare, la verità della questione afferma semplicemente che qualsiasi tipo di sublussazione vertebrale è un fattore scatenante per una serie di disturbi, problemi e lamentele che potrebbero essere sfruttati con un intervento adeguato, ovvero, dopotutto, cos'è la chiropratica. In combinazione con l'imaging medico, un chiropratico sarà in grado di determinare la sublussazione del sito, l'entità di essa e, in una certa misura, anche i problemi correlati che sorgono dalle vertebre disallineate. Allo stesso modo, sarà anche in grado di determinare se una modalità di trattamento ha successo o meno.

All Posts
×

Almost done…

We just sent you an email. Please click the link in the email to confirm your subscription!

OK